Chi sono

Se sei arrivata qui, forse vorrai sapere qualcosa di me, bene, eccoti accontentata: mi chiamo Valentina e dopo parecchio tempo speso a fantasticare sull’ipotesi di aprire un blog, sono finalmente passata all’azione. Si chiama “pillole di sopravvivenza emotiva” ed è un blog di selfcare, amore e relazioni, dedicato al mondo della psicologia e del benessere interiore.

Ho da sempre trovato nella scrittura il mezzo ideale per esprimere quello che penso e sento di voler condividere; questa è anche la ragione per cui ne ho fatto il mio lavoro: sono una web editor di un portale femminile con alle spalle studi umanistici che ha a che fare tutti i giorni con temi e aspetti del mondo femminile.

Da qualche tempo a questa parte, anche a seguito di turbolenze emotive e terremoti interiori, ho sentito il bisogno di indagare temi di psicologia (un vecchio amore mai dimenticato) e, dopo un master in coaching orientato al femminile, conseguito all’Accademia della Felicità di Milano, ho deciso che era arrivato il momento di mettere per iscritto tutto quello che ho imparato e sto continuando a imparare per dare forma a una serie di riflessioni e consapevolezze che hanno un unico scopo: conoscersi a fondo, stare bene con se stesse e vivere una vita serena e appagante con se stesse e con gli altri.

Perché “pillole di sopravvivenza emotiva”?

Perché le parole e i concetti possono essere come piccole pillole guaritrici, simili a farmaci per il cuore e per la mente con cui affrontare meglio il complicato mondo delle emozioni e delle relazioni.

Forse ti starai chiedendo perché ho scelto un logo raffigurante una tazzina di tè dallo stile vintage con cuoricini rosa fumanti? Perché l’amore verso se stesse, per me, non è altro che questo: dedicare tempo e attenzione a se stesse, con una dolce lentezza, nemica della fretta, assaporando le piccole gioie della vita. E cosa c’è di meglio di una tazza di tè gustata in tutta serenità per dire a se stesse: hey, prenditi cura di te!

Commenti