Tristezza Natale

Tristezza da Natale: 8 modi per sopravvivere al Christmas Blues

La tristezza da Natale, o Christmas Blues, è quel senso di malinconia misto a depressione che può colpirci a ridosso delle vacanze natalizie. Spesso infatti, partecipare a quel generale clima di euforia, felicità e condivisione, tipico delle feste, può richiederci parecchi sforzi e non risultare un meccanismo del tutto naturale. Le feste natalizie del resto, ci portano ad avvertire il desiderio di circondarci degli affetti e di vivere momenti di raccoglimento in famiglia, carichi di armonia, serenità e amore. Allo stesso tempo però, sono proprio questi i giorni dell’anno che più ci ricordano quello che ci manca e che ci piacerebbe avere.
La prima cosa da fare quando incombe la tristezza da Natale è dire a se stessi che si tratta di una condizione comune a molti che può essere affrontata in maniera semplice. La seconda è non sentirsi in colpa e trovare dei piccoli trucchi per trasformare l’Holiday Blues in consapevolezza, forza e capacità di reagire. Ecco 8 strategie per vincere la tristezza da Natale e sopravvivere alle feste indenni e persino con un pizzico di soddisfazione.

1. Non sforzarti di essere felice a tutti i costi

Vivi le emozioni che senti. Questo significa anche concedersi di essere tristi a Natale senza sentirsi sbagliate o avvertire sensi di colpa. Fingere che tutto vada bene e ostentare contentezza solo perché tutti si aspettano questo da te, non è una tattica sana e non fa altro che provocarti maggiore disagio. Ti renderebbe ancora più insofferente, triste e irritata. Datti il permesso di assecondare i tuoi più intimi stati d’animo. Ammettere di avvertire un senso di malinconia e rispettarlo è senza dubbio il primo passo per affrontare la depressione natalizia ed evitare che sfoci in una sensazione di fastidio ingestibile. Prova quindi a guardarla in faccia e ripeti a te stessa che si tratta di una condizione normale, comune a molte persone, e che corrisponde solo a una fase. Allo stesso tempo, cerca di fare le cose che più ti fanno stare bene e che potrebbero addolcire questa agrodolce malinconia da vacanze.
tristezza natale

2. Fai una lista delle cose belle che hai

Cerca di non perdere del tutto lucidità e di non farti sopraffare da uno sguardo troppo negativo. Rischieresti di ingigantire tutto e di vedere le cose più gravi di come sono in realtà. Fai prevalere la razionalità e tieni a bada la tua parte più emotiva e vulnerabile. Per fare questo, parti da un piccolo esercizio che può aiutarti a farti guardare le cose con i giusti occhi.  Prendi un quadernetto e stila una lista delle cose belle che hai. Parti almeno da 5 cose – possono essere anche molto piccole e semplici – e continua a pensare, chiudendo gli occhi nel silenzio della tua casa, a tutto ciò che di bello hai e che ti fa essere fiera e felice. Ti accorgerai di aver dato per scontato moltissime cose che sono invece molto preziose. Questo esercizio ti aiuterà a ricordarle. Spesso infatti, ci dimentichiamo di quello che abbiamo e ci concentriamo solo su ciò che ci manca e sui risultati non ancora raggiunti. Cambia il tuo punto di vista.

3. Fai quello che desideri e non solo ciò che devi

A Natale ci ritroviamo spesso ad eseguire gesti e azioni come veri automi incapaci di riflettere solo perché ci si aspetta che ci si comporti così. Fermati un attimo, e inizia a fare anche quello che vuoi, non solo ciò che devi. Inanellare una serie di impegni imposti che poco hanno a che fare con la nostra volontà, non fa altro che aumentare il senso di tristezza e malinconia. Asseconda i tuoi desideri e fai in modo di ritagliarti del tempo per te, per fare ciò che ti fa stare bene. A questo proposito, ti suggerisco un esercizio per trovare delle piccole azioni a te care, utili per cercare di sconfiggere la tristezza da Natale quando incombe. Stila una lista delle cose che ami fare e che ti fanno stare bene con te stessa. Focalizzati sulle sensazioni che provi quando ti capita di metterle in atto: devi sentire un senso di sollievo e benessere. Ora, assicurati di inserirne qualcuna nella tua routine.
tristezza natale 4

4. Impara a dire anche no!

Non è necessario assecondare sempre gli altri e presenziare a tutte le cene e gli eventi  che sbucano puntualmente a ridosso del Natale. Seleziona gli inviti e partecipa solo a quelli in cui hai sincero piacere ad andare. Questo ti aiuterà ad alleggerire la tensione e a tenere a bada la tristezza da Natale. Frequentare le persone giuste ed evitare gli ambienti che ti mettono a disagio è un ottimo modo per evitare il Christmas Blues e iniziare ad assaporare con sincerità il piacere e l’atmosfera del Natale.

5. Fissa obiettivi da realizzare nel nuovo anno

Fissa degli obiettivi che vorresti raggiungere nel nuovo anno. Focalizzati sul tuo futuro e inizia a dare concretezza ai tuoi desideri. Aiutati con un piccolo esercizio molto efficace:  prendi un foglio e stila una lista di obiettivi che hai a cuore e che vorresti realizzare nell’anno a venire. Parti dai più piccoli, fino ad arrivare a quelli più impegnativi. Ipotizza poi una possibile deadline per ognuno di questi e indicala di fianco all’obiettivo. Se può esserti utile, utilizza due colori diversi per indicare due diversi tipi di obiettivi: a breve e medio termine. Per i più impegnativi, che richiedono più passi, procedi poi spacchettandoli in azioni: individua cioè tutti i piccoli gesti che devi compiere per arrivare al risultato finale. Tieni la lista a portata di mano, così da vederla spesso e ricordarti ogni giorno dei tuoi obiettivi. Pianficare aiuta a ritrovare determinazione e voglia di agire, un ottimo antidoto per vincere la depressione natalizia.
tristezza natale 2

6. Fatti un dono per addolcire la tristezza da Natale

Nella lista dei tanti doni da fare a Natale, aggiungi anche un regalo per te. Scegli di dimostrare l’amore verso te stessa con un gesto concreto che ti dia gioia e soddisfazione. Pensa a qualcosa che desideri, da un oggetto a un’azione, e concediti di regalartelo. Riscopri l’importanza di riconoscersi complimenti e gesti di selflove: sono piccole azioni dal potere immenso.

7. Scriviti una lettera contro la tristezza da Natale

Prendi carta e penna e scrivi una lettera. Lascia fluire i pensieri in modo naturale e consegna al foglio preoccupazioni, sfoghi, delusioni e desideri. Il potere della scrittura è immenso e ti permetterà di liberarti da sensazioni spiacevoli ed emozioni negative. Scrivi tutto ciò che senti il bisogno di dire e che non hai il coraggio di fare con un’amica o una persona cara. Non giudicarti e non mettere filtri: parla a te stessa con  sincerità e amore.

8. Aiuta qualcuno che ne ha bisogno

Uno dei modi più efficaci per mettere a tacere la classica tristezza da Natale è aiutare gli altri. Riversare amore e attenzioni verso chi ne ha bisogno aiuta a sentirsi grati e a ritrovare gioia. Fai volontariato, piccole donazioni in denaro, visita il canile della tua città e offri il tuo aiuto: qualsiasi gesto che ti permetta di metterti a disposizione di qualcuno che abbia bisogno del tuo aiuto e della tua presenza. Puoi anche scegliere di dimostrare il tuo interesse con gesti piccoli ma carichi di altruismo: cucina dei biscotti e portali a una vicina di casa che vive sola, offriti di fare la spesa a una persona anziana o scrivi dei bigliettini con versi poetici ed esponili nei pianerottoli del tuo palazzo. Contrasta la depressione natalizia con dei gesti di amore verso gli altri.
tristezza natale 3
***Quello di cui abbiamo parlato in questo articolo è un senso di tristezza gestibile e comune a molte persone durante il periodo delle feste natalizie, ma se doveste considerarlo un sintomo di una vera depressione, potete rivolgervi a persone che sono in grado di aiutarvi.  L’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (O.n.da) in collaborazione con Progetto Itaca ha istituito un numero verde che può offrire sostegno e un concreto aiuto a chi soffre di depressione, ansia e attacchi di panico e ai loro familiari: 800.274.274. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *